AnotherSideofBobDylan

ANOTHER SIDE OF BOB DYLAN. MA FORSE NON E’ IL LATO GIUSTO

AnotherSideofBobDylan

Una recensione e molte perplessità sul libro di Victor e Jacob Maymudes uscito per St. Martin Press, NY

di Giovanni Porta

Amsterdam. Vacanza. Casualmente ti ritrovi dalle parti dell’American Bookshop e dici ” Beh..ci provo….hai visto mai che lo trovo qui?”. E infatti  Another Side Of Bob Dylan è sullo scaffale insieme a cento libri di musica che in Italia non vedrai mai.
Sai bene che questo libro, scritto da Victor Maymudes, amico e road manager di Bob per anni e anni, può essere una miniera di fatti…non pettegolezzi, sia chiaro! ma fatti che possano servire a capire meglio Bob, a conoscere il suo mondo…..
Ecco, questo libro conferma quello che Dylan disse una volta: i libri di musica su di lui o su altri non servono assolutamente a nulla. Non servono a conoscere l’artista, né come avvenga il processo creativo, né come una immagine o una parola o un’idea si aggrappi alla mente per lasciarla solo quando è diventata un testo.
E questo libro è ancora più inutile di tutti gli altri messi insieme perché in realtà  si tratta di una trascrizione, fatta da Jacob, figlio di Victor, di nastri registrati dal padre  per un libro che questi avrebbe dovuto scrivere e che non ha mai visto la luce per motivi legati alla sua morte e anche, soprattutto, alla sua volontà di non lucrare  sugli anni passati accanto a Dylan.
La ritrosia di Victor era ancora più lodevole perché coincideva con gravi difficoltà economiche, mentre il figlio non ha atteso poi molto per fare quattro conti: se ogni fan di Dylan mette mani al portafogli e sgancia 25.99 $ per il solo fatto che  scelgo questo bel titolo, Another Side Of Bob Dylan – A Personal History On The Road And Off The Tracks, direi che mi metto a posto per qualche anno.
Il libro è soprattutto su Victor Maymudes che, a parte una macchia finale (neanche tanto ben chiarita), ovviamente era un idealista, un difensore di Bob in ogni occasione, ecc. ecc…
Insomma, il libro è una delusione e  se è vero che, come racconta, la vita in tournee è abbastanza noiosa, riesce benissimo nell’intento di farcela condividere.
Direi che con 26 dollari si possono fare molte cose. Siete avvisati.

print

TomTomRock è un sito di articoli, recensioni, classifiche, interviste di musica senza confini: rock, indie, pop, hip-hop.

tomtomrock

Written by

TomTomRock è un sito di articoli, recensioni, classifiche, interviste di musica senza confini: rock, indie, pop, hip-hop.

You may also like...

Lascia un commento!

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.