At The Drive In Live

Concerto: At The Drive-In Live @ L’Olympia

At The Drive-In @ L’Olympia, Paris, 28.02.2018.

At The Drive In Live

Dopo l’esibizione avara della scorsa estate al Rock En Seine, cosa aspettarsi da un concerto degli At The Drive-In versione 2018? La sede storica dell’Olympia è promettente, e la band di El Paso ci arriva al culmine di un tour ben rodato che ha toccato anche Milano. Scaldano l’atmosfera il combo messicano Les Butcherettes (Omar Rodríguez-López ne aveva prodotto l’esordio)  con un garage potente e poi i Death From Above 1979, synth-emo-punk da Toronto. Insomma, un’offerta non male per questa gelida serata parigina.

At The Drive-In fra presente e passato

Alle 21.30 circa At The Drive-In sono sul palco dell’Olympia, non completo, anche se il pubblico del parterre offre un bel colpo d’occhio. Attaccano con Arcansenal e la prima parte del concerto alterna brani da Relationship of Command e dall’ultimo (controverso) Interalia. La potenza del suono è notevole, davvero al limite della sostenibilità. Cedric Bixler-Zavala è l’elemento sul quale convergono gli sguardi, ma appare molto più concentrato che nell’apparizione parigina precedente al ReS. Omar Rodríguez-López, come sembra ormai essere sua abitudine, è di fianco e interagisce poco con il resto della band.

At The Drive In Live

A un certo punto arrivano anche i brani degli anni ’90. Napoleon Solo è fantastica. Però il culmine si raggiunge, almeno per chi scrive, con Invalid Litter Dept. e il refrain ancora così emozionante (“dancig on the corpses’ ashes”) anche a distanza di tanti anni dal primo ascolto.

L’Olympia si scalda per un finale in crescendo

Il pubblico è conquistato e il livello di intensità sale proiettando il concerto verso la conclusione. Hotzclaw, Quarantined e Governed By Contagion colpiscono duro, e poi dopo una brevissima pausa (della quale si poteva fare a meno) At The Drive-In chiudono ovviamente con One Armed Scissor.

At The Drive In Live

Qualcosa meno di 90 minuti di concerto, forse ci si sarebbe potuti attendere uno show più lungo. Ma è vero che questa intensità non si regge sulle lunghe distanze. Comunque un buon modo per riconciliarsi con la band e attendere i prolifici Omar e Cedric alle prossime prove, delle quali si vocifera, con Antemasque e The Mars Volta.

At The Drive In Live

print

Mi piace la musica senza confini di genere e ha sempre fatto parte della mia vita. Condividerla con gli altri è fondamentale: per questo ho fondato TomTomRock.

Marina Montesano

Written by

Mi piace la musica senza confini di genere e ha sempre fatto parte della mia vita. Condividerla con gli altri è fondamentale: per questo ho fondato TomTomRock.

You may also like...

Lascia un commento!