MGMT @ La Cigale concerto

Concerto: MGMT @ La Cigale

MGMT @ La Cigale

Gli MGMT @ La Cigale, Paris (5 febbraio 2018).

Minitour europeo per gli MGMT, prossimi alla pubblicazione del loro quarto album in studio, Little Dark Age. Dopo i canonici Belgio, Germania, Paesi Bassi e UK, tappa d’obbligo la capitale francese. Per l’occasione la sala scelta è la Cigale, che, non si sa se per piaggeria o se effettivamente sia vero, sarà definita dal lead singer Andrew VanWingarden una delle sale più belle in cui la band si sia esibita.

Concerto sold out per gli americani MGMT

Il concerto, sold out da settimane, era attesissimo: il nuovo lavoro della band, Little Dark Age,  dovrebbe ricompensare gli americani dopo la semi-défaillance del 2013, quando l’omonimo MGMT, sebbene non mancassero tracce pregevoli e di grande interesse, aveva deluso parte del pubblico e della critica.

Ma, veniamo al racconto della serata.  E’ la svedese Molly Nilsson ad aprire il concerto. Musica elettronica nel più puro stile scandinavo per Molly, gradevole, ma a tratti un po’ ripetitiva e noiosa.

E’ quindi con sollievo che poco dopo le 8.30 vediamo preparare il palco per il pezzo forte della serata, ovvero gli MGMT. Una breve intro. E poi è proprio sulle note della title track, Little Dark Age, seguita da When You Die, anch’essa presente sul nuovo lavoro,  che esordiscono gli americani.

 

Little Dark Age si presenta come una sorta di ritorno alle origini per la band. Pur presentando i segni della maturità artistica e del percorso compiuto in questi dieci anni, trascorsi dalla pubblicazione di Oracular Spectacular, il nuovo album coniuga le sonorità hippie-psichedeliche, tipiche degli americani, con nuances più gotiche e new-wave, nascoste da un tripudio di colori art-pop.

Il gothic rock si sposa con la psichedelia

Il gothic rock si sposa con la psichedelia: così, in breve, potremmo definire l’album e il live degli MGMT.  Gli americani sono di buon umore. Ringraziano spesso gli astanti e cercano di dire qualche parola in francese. I nuovi brani, pur di fresca pubblicazione, sono accolti da lunghi applausi cosi come i cavalli di battaglia. Uno schermo dietro la band proietta alternativamente frammenti di caleidoscopio o immagini iperrealistiche alla David Lynch.

MGMT @ La Cigale concerto

Un’ovazione è evidentemente riservata ad Alien Days, del 2013 e alle iconiche Kids e Time to Pretend, ma anche alle nuovissime James e Me and Michael. Una breve pausa e la chiusura del live è affidata alle note della bellissima The Youth dall’album dell’esordio. Un’esibizione di altissima qualità e molto divertente per gli MGMT. E’ quindi con rinnovato interesse che attendiamo di ascoltare integralmente il nuovo lavoro.

print

Mariangela Macocco è stata inviata di TomTomRock da Parigi fino al marzo 2018.

Mariangela Macocco

Written by

Mariangela Macocco è stata inviata di TomTomRock da Parigi fino al marzo 2018.

You may also like...

Lascia un commento!