phoenix

Concerto: Phoenix Ti Amo Paris

Duplice omaggio dei Phoenix alla Gaîté Lyrique.

Phoenix Ti Amo Paris

Dopo il bel disco dello scorso anno, Ti Amo, e dopo un tour trionfale, i Phoenix stabiliscono una residency di cinque serate in una bella sala nel cuore di Parigi: la Gaîté Lyrique. È un duplice omaggio, il loro. Da una parte a Parigi. Basti dire che qui i Phoenix hanno riempito una sala da ventimila posti. La Gaîté Lyrique ne contiene qualche centinaio. Allora cinque serate per permettere ai loro fan di godere musica e presenza a distanza ravvicinata, in una intimità che le band di successo difficilmente concedono. E poi l’omaggio all’Italia, sulla scia di Ti Amo. Nel décor, nelle birre italiane in vendita, persino nell’insolita offerta di spritz e negroni (nemmeno troppo male!).

Il concerto del 31 maggio

Ovviamente le cinque serate sono sold-out e Tomtomrock ha il biglietto per la quinta e ultima. A fare da spalla ci sono Halo Maud e Dodi el Sherbini, entrambi con un buon set. Nelle serate precedenti ci sono stati anche i nostri Giorgio Poi, Coma Cose e Pop X.

phoenix live

I Phoenix attaccano quasi alle 22 con un pubblico già bello caldo. La band più internazionale di Francia (insieme agli amici Daft Punk) alterna canzoni nuove e vecchie. Diciamo che l’ossatura del concerto è data da Ti Amo e dal loro disco-faro Wolfgang Amadeus Phoenix. Ovviamente con Lisztomania si raggiunge il massimo dell’entusiasmo, ma il pubblico accoglie bene ogni proposta.

L’abbraccio fra i Phoenix e il pubblico

Il fatto di poter essere così vicini alla band è ovviamente un fattore chiave per la riuscita della serata, ma questo non è vero solo per il pubblico. I Phoenix sono altrettanto entusiasti, ridono fra di loro e con i fan, manifestando un ardore da ragazzini. Durante i lunghi bis Thomas Mars scende in mezzo al pubblico. Passeggia cantando una versione acustica di Goodbye Soleil.

concerto phoenix

Poi si fa issare e chiede da bere. Arriva del vino, poi una birra, e l’entusiasmo cresce mentre il concerto si avvia alla conclusione in un’atmosfera di comunione tra band e pubblico. Davvero un’iniziativa intelligente e generosa, questa Ti Amo Paris, per una serata al di sopra di ogni aspettativa.

Phoenix Ti Amo Paris

print

Mi piace la musica senza confini di genere e ha sempre fatto parte della mia vita. Condividerla con gli altri è fondamentale: per questo ho fondato TomTomRock.

Marina Montesano

Written by

Mi piace la musica senza confini di genere e ha sempre fatto parte della mia vita. Condividerla con gli altri è fondamentale: per questo ho fondato TomTomRock.

You may also like...

Lascia un commento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.