jake bugg parigi

JAKE BUGG – PARIS (LA FLECHE D’OR), 28 NOVEMBRE 2012

jake bugg parigi

di Marina Montesano

Piccolo ma storico e gradevole locale parigino, La Flèche d’Or è sold out per la giovanissima rivelazione inglese Jake Bugg. Di fronte a un pubblico prevalentemente giovane, con forti presenze anglofone, Bugg entra in scena con un’aria timida, ma sicura, che esibirà per tutto il concerto, accompagnato da un bassista e un batterista; una line-up semplice, efficace, che esegue nel migliore dei modi i brani del disco d’esordio e alcune b-sides. E’ proprio una di queste ad aprire, Kentucky, dal sapore country coome lascia immaginare il titolo. Jake scalda il pubblico con due-tre brani meno noti, poi entra nel vivo del concerto e sfodera i piccoli classici Trouble Town, Seen It All, Slide, Lighting Bolt. Two Fingers è lasciata verso la fine del concerto ed è la canzone che vede il maggior numero di sing-alongs. Pur giovanissimo, Jake Bugg è un cantante e un chitarrista sicuro in scena come in studio, e stasera dimostra di possedere un talento naturale. Il concerto, bis inclusi, dura meno di un’ora e forse non si potrebbe chiedere di più, vista l’esiguità del suo catalogo. Ma lascia al pubblico la sensazione di aver visto l’esordio  parigino di un ragazzo destinato a calcare le scene a lungo.

httpv://www.youtube.com/watch?v=fBWPlQh3WJ8

Jake Bugg – Trouble Town + Seen It All

You may also like...

Lascia un commento!