Basia-Bulat-Tall-Tall-Shadow-620x620

BASIA BULAT – TALL TALL SHADOW (Secret City Records – 2013)

Basia-Bulat-Tall-Tall-Shadow-620x620

di Marina Montesano

La canadese Basia Bulat arriva al suo terzo disco con Tall Tall Shadow e conferma le qualità positive dei precedenti. E’ una cantante e una cantautrice alla quale non mancano né le qualità interpretative né la capacità di scrivere belle canzoni: sia che si tratti di quelle più veloci, come per la title track o per Wires, sia nei momenti più sommessi, che qui sono rappresentati da Five, Four o dall’ottima Paris Or Amsterdam. Eccelle poi nell’immaginare arrangiamenti al di fuori del consueto, come per l’handclapping che punteggia un altro passaggio di rilievo: Promise Not To Think About Love. Nel complesso, insomma, Tall Tall Shadow viaggia ad alti livelli e potrebbe essere la prova più riuscita per Basia Bulat. Ancora le mancano, per elevarsi al di sopra della folta concorrenza, picchi compositivi di quelli che torni ad ascoltare più e più volte. Ma se pure non dovessero mai arrivare, c’è abbastanza talento da accontentare gli amanti del genere.

7,5/10

Seguiteci su Facebook:

https://www.facebook.com/groups/282815295177433/

e su Twitter:

https://twitter.com/Tomtomroc

 

httpv://www.youtube.com/watch?v=KfjnRbHtLAQ
Basia Bulat – Tall Tall Shadow

print
tomtomrock

Written by

TomTomRock è un sito di articoli, recensioni, classifiche, interviste di musica senza confini: rock, indie, pop, hip-hop.

You may also like...

Lascia un commento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.