Drive-By Truckers - American Band | Recensione
ATO - 2016

Recensione: Drive-By Truckers –  American Band  

Drive-By Truckers - American Band | Recensione

ATO – 2016

In Italia sono forse poco seguiti, ma  i Drive-By Truckers celebrano, in questo  2016,  ben vent’anni di carriera. Nonostante i ripetuti cambi di formazione, il suono della band guidata da Patterson Hood e Mike Cooley  resta un solido  southern-rock tinto di boogie ed energia, segnato anche dalla devozione per altri  celebri ‘sudisti’, i controversi, sfortunati,  ma amatissimi  Lynyrd Skynyrd. Proprio a loro il gruppo di Athens, Georgia,  dedicò un sentito omaggio, sia pur camuffato,  nel doppio Southern Rock Opera del 2001.

Si avvicinano le elezioni USA e i Drive-By Truckers si schierano

American Band   avrebbe potuto essere l’ennesimo disco celebrativo con ospiti illustri, ma, complici le imminenti elezioni presidenziali,  è invece  dominato dalla volontà di prendere posizione  sulla politica interna americana. Persino  un rischio  nel caldo e inquieto  Sud degli Stati Uniti.  Nulla nei testi viene tralasciato e lo dimostra già il primo brano, Ramon Casiano,  che racconta dell’uccisione, nel 1931, di un messicano da parte di un futuro leader della National Rifle Association (l’associazione che rivendica il diritto di possedere armi di difesa).

I temi affrontati sono dunque proprio quelli che infiammano gli animi e riempiono i talk show. In Guns Of Umpqua si rievoca una sparatoria con morti e feriti in un college dell’Oregon, avvenuta  lo scorso anno,  mentre le recenti uccisioni di afroamericani da parte delle forze dell’ordine sono trattate nell’incalzante sermone di  What It Means. In altri brani trovano spazio persino le questioni di genere e le riflessioni sull’appartenenza o meno a uno stereotipato ‘Sud’ (Ever South).

La copertina di American Band si presta a più letture

Resta da analizzare la foto di copertina: una bandiera americana a mezz’asta: sta per essere issata o viene  ammainata? Come fu per quella di Born In The USA di Bruce Springsteen, la forte ambiguità (o furbizia?) dell’immagine potrebbe portare sia fortuna che insulti. E poi, comunque vada, God bless America!

Drive-By Truckers - American Band
7,5 Voto Redattore
0 Voto Utenti (0 voti)
Cosa ne dice la gente... Dai il tuo voto all'album!
Sort by:

Be the first to leave a review.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Show more
{{ pageNumber+1 }}
Dai il tuo voto all'album!

https://youtu.be/qTt0k3GvmOY

print

Recensore di periferia. Istigato da un juke-box nel bar di famiglia, si cala nel mondo della musica a peso morto. Ma decide di scriverne  solo da grande, convinto da metaforici e amichevoli calci nel culo. Scrive così così, disegna anche peggio, come si capisce qui: www.fausto-meirana.tumblr.com

Fausto Meirana

Written by

Recensore di periferia. Istigato da un juke-box nel bar di famiglia, si cala nel mondo della musica a peso morto. Ma decide di scriverne  solo da grande, convinto da metaforici e amichevoli calci nel culo. Scrive così così, disegna anche peggio, come si capisce qui: www.fausto-meirana.tumblr.com

You may also like...

Lascia un commento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.