moroder deja vu

GIORGIO MORODER – DÉJÀ VU (RCA / Giorgio Moroder Music – 2015)

moroder deja vu
 

di Mauro Carosio
 
La leggenda  della disco negli ultimi anni è stato più volte evocato, celebrato e chiamato in causa. I Feel Love l’hanno cantata un numero non precisato di pop star, da Madonna ai Franz Ferdinand. I Daft Punk gli hanno dedicato un brano intervista, Giorgio By Moroder nel pluridecorato Random Access Memories. Ultimamente ricompaiono addirittura gli Sparks, con cui Moroder aveva collaborato, con un disco capolavoro firmato insieme ai Franz Ferdinand. Non rimaneva che ritornare letteralmente in pista con un lavoro a nome suo. Ed ecco Déjà Vu. Il nuovo album di Giorgio Moroder che alla veneranda età di settantacinque anni si ripropone con dodici brani inediti interpretati dai nomi più celebri del pop mainstream. I nostalgici senz’altro ritroveranno qua e là tracce delle sonorità che hanno fatto del musicista altoatesino una vera e propria leggenda. Ma la vera sorpresa sta nello spirito scanzonato e adolescenziale con cui Moroder approccia il suo ritorno sulla scena. Déjà Vu non è un album nostalgico. L’orecchio attento dell’inventore di un genere in continua evoluzione, ha ascoltato e recepito quello che fa più presa sul pubblico contemporaneo, su quanto passa in radio e sulle sue amate “dancefloor” incasellando una serie di brani di sicuro successo. Right Here Right Now, cantata da Kylie Minogue è già un tormentone, ma altri ne arriveranno. La title track, con la voce di Sia, è senz’altro destinata a lasciare un segno quantomeno piacevole. Perfino la cover di Suzanne Vega, Tom’s Diner, qui stravolta e interpretata da un’improbabile Britney Spears ha un suo perché. Non siamo davanti a un disco epocale, ma come resistere davanti a questo baffuto ruffiano geniale che con calzini colorati e sguardo beffardo, anzichè pensare ai nipotini, ha ancora voglia di divertirsi e divertire?
Per i più appassionati ricordiamo che in Italia nel 2013 è uscito Crisco Disco, un volume di Luca Locati Luciani, Vololibero Edizioni, nel quale Giorgio Moroder ha una parte importante, mentre lo scorso anno, di Giovanni Savastano e Andrea Bufalini, è stata pubblicata la prima Storia Illustrata Della  Discomusic, Arcana Editore, con un’intervista inedita proprio a Giorgio Moroder.
 
7,5/10
 
 httpv://www.youtube.com/watch?v=6gZ-11-kOSQ

Giorgio Moroder (ft. Kylie Minogue) – Right Here Right Now

 
print
tomtomrock

Written by

TomTomRock è un sito di articoli, recensioni, classifiche, interviste di musica senza confini: rock, indie, pop, hip-hop.

You may also like...

Lascia un commento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.