iceage-plowing-into-the-field-of-love

ICEAGE – PLOWING INTO THE FIELD OF LOVE (Matador – 2014)

iceage-plowing-into-the-field-of-love

di Marina Montesano

Avevamo segnalato il secondo disco degli Iceage, band di Copenhagen, lo scorso anno (http://www.tomtomrock.it/recensioni/70-iceage-you-re-nothing-matador-2013.html), apprezzandone l’attitudine hardcore punk tutt’altro che scontata. Poi qualcuno deve aver regalato al cantante e leader del giovanissimo quartetto, Elias Bender Rønnenfelt, i dischi dei Gun Club e del primo Nick Cave, quello appena uscito dai Birthday Party, e tutto (o quasi) è cambiato. Plowing Into The Field Of Love mette decisamente da parte l’hardcore, almeno come stile, se non come attitudine, per proporci dodici ballate con tanto di piano e arrangiamenti. I riferimenti principali li abbiamo già nominati e, va detto, sono pesanti: non solo per lo status degli artisti, ma anche perché gli Iceage non si limitano a richiamarli vagamente. Operazione pericolosa, insomma, ma i quattro danesi riescono a dare il proprio contributo su quella scia grazie ad alcune composizioni molto belle: soprattutto il cuore del disco, dove la struggente Glassy Eyed, Dormant And Veiled e la successiva Stay sono imperdibili, ma il country demente di The Lord’s Favorite e la ballata pianistica Against The Moon viaggiano ugualmente su livelli estremamente alti.

8,4/10

Seguiteci su Facebook:

https://www.facebook.com/pages/TomTomRock/564881650275629

https://www.facebook.com/groups/282815295177433/

e su Twitter:

https://twitter.com/Tomtomroc

 

httpv://www.youtube.com/watch?v=roB4hRdLlas
Iceage – The Lord’s Favorite

You may also like...

Lascia un commento!