Jamie-T-Carry-On-The-Grudge

JAMIE T – CARRY ON THE GRUDGE (Virgin – 2014)

Jamie-T-Carry-On-The-Grudge

di Marina Montesano

Nel 2007, Panic Prevention aveva fatto scoprire in Jamie T (al secolo Jamie Alexander Treays) un artista dal talento grezzo ma indiscutibile; sulla scia degli Joe Strummer e Billy Bragg, ma decisamente aggiornato per nuove generazioni e nuove disperazioni, con un occhio ai  ritmi che hanno conquistato le città inglesi (il dub, l’hip hop); senza dimenticare una buona dose di humour pure molto British. Due anni più tardi Kings & Queens era stato una conferma, più rifinita ma forse anche meno immediata, di quel talento. Poi cinque anni di silenzio, che sono veramente tanti per un musicista quasi ancora agli esordi, e dunque il ritorno con Carry On The Grudge è carico di aspettative che, va detto subito, non sono deluse. Che questi cinque anni non siano stati facili lo dimostrano i testi, a partire dal finale doloroso della bellissima Turn On The Light, uno dei momenti migliori del disco (Portami lontano dal dolce fetore della città/Dove gli amici si tradiscono l’un l’altro/ E io sono solo un altro amante per un’amica), ma anche dal tono più sobrio che pervade le canzoni. Non mancano tuttavia i richiami al ‘vecchio’ Jamie T con le rutilanti Zombie e Rabbit Hole. Verso la metà Mary Lee e Trouble sono gli episodi meno incisivi, ma nell’insieme il disco è coinvolgente e convincente per i suoi tre quarti d’ora e conferma Jamie T ai vertici della tradizione del rock UK d’autore.

8,4/10

Seguiteci su Facebook:

https://www.facebook.com/pages/TomTomRock/564881650275629

https://www.facebook.com/groups/282815295177433/

e su Twitter:

https://twitter.com/Tomtomroc

 

httpv://www.youtube.com/watch?v=-tmoaFAT108
Jamie T – Don’t You Find

print
tomtomrock

Written by

TomTomRock è un sito di articoli, recensioni, classifiche, interviste di musica senza confini: rock, indie, pop, hip-hop.

You may also like...

Lascia un commento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.