Jamie XX In Color

JAMIE XX – IN COLOUR (Young Turks – 2015)

Jamie XX In Color

di Marina Montesano

Oh My Gosh! Su un ritmo sincopato in puro stile dubstep d’annata risuona questa esclamazione che potrebbe sintetizzare il giudizio sull’esordio solista ufficiale di Jamie xx, dopo singoli e remixes, incluso quello splendido dell’ultima opera di Gil Scott Heron, I’m New Here; e oltre, naturalmente, il suo contributo ai due dischi degli XX. Il brano è Gosh, già in ascolto da qualche settimana, e apre In Colour. Segue un altro pezzo già ascoltato, l’atmosferica Sleep Sound che a un certo punto quasi si fonde con la successiva Seesaw, con la presenza al canto di Romy degli XX; la voce è volutamente tenuta bassa nel mix, il che la differenzia dalla band alla quale entrambi appartengono, visto anche il ritmo più sostenuto della composizione; molto più della pur bella Stranger In A Room che vede il rimanente terzo degli XX, Oliver Sim, al canto e alla chitarra: qui la ritmica è assente e l’atmosfera dreamy fa pensare a un estratto da Coexist. La seconda metà del disco contiene i due brani destinati a esser maggiormente ascoltati come singoli. Dopo il groove notturno di Hold Tight ecco infatti Loud Places con Romy di nuovo al canto; storia di una relazione in bilico e di solitudini urbane (“Vado in posti rumorosi / per trovare qualcuno / con cui condividere il silenzio”) con molti riferimenti alla club culture psichedelica (“Sento la musica nei tuoi occhi / Io non ho mai raggiunto questi picchi / Sei in estasi senza di me / Quando torni quaggiù / Non ci sarò”). Il refrain ritmico e i cori danno al brano una curiosa svolta innica insolita nella musica che i due producono insieme: che possa essere un’indicazione sul futuro e atteso terzo disco degli XX? In ogni caso un highlight assoluto. Così come la successiva I Know There’s Gonna Be (Good Times) costruita attorno a un sample di Good Times dei Persuasions, con il rapper Young Thug e il cantante dancehall Popcaan: il che porta in una direzione molto diversa il disco rispetto alle atmosfere inglesi che dominano fino a questo momento; magari voluto per far breccia nel mercato americano, è nondimeno una delizia e una delle canzoni dell’estate. Chiudono in modo più consueto le strumentali The Rest Is Noise e Girl; e alla fine la sensazione è che In Colour sia caleidoscopico abbastanza da mantenere le premesse del titolo, pur presentando lo stile e il talento unici di Jamie xx in un lavoro finalmente compiuto e tutto suo.

9/10

httpv://www.youtube.com/watch?v=X_Gx2-yeNlk

Sleep Sound

print

TomTomRock è un sito di articoli, recensioni, classifiche, interviste di musica senza confini: rock, indie, pop, hip-hop.

tomtomrock

Written by

TomTomRock è un sito di articoli, recensioni, classifiche, interviste di musica senza confini: rock, indie, pop, hip-hop.

You may also like...

Lascia un commento!