ho-messo-la-sveglia-per-la-rivoluzione-lorso-recensione

Recensione: L’Orso – Ho Messo La Sveglia Per La Rivoluzione

L’orso – Ho messo la sveglia per la rivoluzione

lorso ho messo la sveglia per la rivoluzione recensione

Garrincha Dischi, 2015


L’Orso si dev’essere stancato di stare immobile a guardarsi le scarpe… Come Uno Shoegazer è un sogno da cui svegliarsi a 18 minuti dall’inizio della nuova raccolta firmata Mattia Barro, nuovo sound, nuova formazione, salto in avanti e contemporaneamente ritorno ad una certa purezza adolescenziale: l’ursino progetto Garrincha abbandona l’imbiancata casa paterna del primo album per abitare uno spazio più elettronico e rappato, recuperando qualcosa della risolutezza degli inizi (L’adolescente EP, La Provincia EP) che fino ad oggi era rimasto tagliato fuori.

recensione ho messo la sveglia per la rivoluzione lorso

Qui, allegorie shoegaze e allarmi sveglia esprimono la necessità di restare concentrati nonostante il divagare dei ricordi, di assumersi le proprie responsabilità musicali e finalmente smetterla di piangersi addosso. Una sorta di indie-pragmatismo affezionato.

Ho messo la sveglia (rap) per la rivoluzione… rock

Curatissimo e spigliato il disco si sa vendere splendidamente, in un catalogo di accenti synth, di scariche electro-pop a rimare le rime apocopiche di Mattia L’orso Barro (“post-it/nascosti”; “curriculum/ridicolo”; “gin-tonic/proponi”), dove anafore pianistiche e parentesi post-punk partecipano insieme alla composizione di una poetica originalissima, tra rap italiano e rock americano, tra Fabri Fibra e David Byrne.

Un risveglio nella serietà, nella creatività, ma anche e soprattutto nella tensione ritmica: Il Tempo Ci Ripagherà, Festa Di Merda, Quello Che Manca, tra le altre, muovono i sensi dell’ascoltatore per l’attrito poliritmico di parole ‘mal cantate’ e strumenti ben suonati, attraverso i cambi di passo di una danza continua.

E se l’essenza di una musica è anche il suo limite, forse solo dove Garrincha, Talking Heads e rap-Italia-00s emergono esplicitamente risulta difficile insistere nella raggiunta maturità (I Buoni Propositi feat. COSTA!, Baader Meinhof feat. Lo Stato Sociale) ed è meglio rimandare ancora la sveglia di qualche minuto.

Recensione: L’Orso – Ho Messo La Sveglia Per La Rivoluzione
7.2 Voto Redattore
0 Voto Utenti (0 voti)
Cosa ne dice la gente... Dai il tuo voto all'album!
Sort by:

Be the first to leave a review.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Show more
{{ pageNumber+1 }}
Dai il tuo voto all'album!

Milo Kàroli è scrittore, critico letterario e critico musicale. Il suo sito è milokaroli.blog

You may also like...

Lascia un commento!