moderat 3

MODERAT – III (Monkeytown Records – 2016)

moderat 3

Elettronica minimalista e melodica dal supertrio berlinese

di Mariangela Macocco

Moderat è il nome del supertrio berlinese composto da Sascha Ring, noto anche con il nome Apparat, e da Gernot Bronsert e Sebastien Szary (che assieme formano il duo Modeselektor). III, pubblicato lo scorso 1 aprile, è appunto il terzo capitolo della trilogia incominciata con l’album Moderat, proseguita con Moderat II e completata ora con questo nuovo lavoro. L’esito è compiuto e coerente, prosecuzione e allo stesso tempo superamento delle tematiche e dello stile musicale dei dischi precedenti. Musica elettronica minimalista con sfumature house, techno e hip hop: affonda le sue radici nel pop, che viene tuttavia costantemente stravolto con l’obiettivo di salvarlo dalla dimensione mainstream e ancorarlo a sonorità underground. Questo il progetto dei Moderat e soprattutto con III si può tranquillamente affermare che ci siano riusciti.

httpv://www.youtube.com/watch?v=cJwsNUoazUg

Reminder

L’edizione deluxe conta 12 brani che si snodano in 59 minuti. Chi ama e apprezza la musica elettronica minimalista non potrà che gioire per le innumerevoli citazioni che si possono trovare in ciascuno di essi, citazioni che, lungi dall’essere semplicemente un plagio, appaiono invece come sinceri tributi. Vi troviamo per esempio non pochi riferimenti a Thom Yorke in versione solista, al geniale Kieran Hebden alias Four Tet, a Burial, ma anche a Jamie XX e James Blake. Bellissima la traccia di apertura Eating Hooks che ci catapulta da subito in questo viaggio sonoro in cui la musica avvolgente e ipnotica dei Modelselektor si sposa con la voce di Ring–Apparat, creando una miscela straniante e riuscitissima.  Non da meno Reminder, primo singolo estratto dall’album, è un esempio perfetto del discorso musicale dei Moderat, alla ricerca di continue sperimentazioni ed elaborazioni sonore fra pop ed elettronica.

httpv://www.youtube.com/watch?v=UWZgZAfJp2k

Eating Hooks (live)

Ho una speciale predilezione per Fondle, la prima delle tre bonus track solo strumentali poste in chiusura. Un ritmo martellante che finisce in dissolvenza per poi riprendere con una variazione di prospettiva, accrescendo la nostra sensazione di essere stati totalmente ipnotizzati dalle note. Ma non posso non segnalare anche altri momenti chiave di questo lavoro, come The Fool, in cui sintetizzatore e tastiere dialogano con la parte cantata in una nuova declinazione del concetto lounge music e Animal Trails, traccia che si sviluppa in crescendo creando un ritmo a tratti primitivo e tribale. I Moderat sono attualmente in tour in Europa. Inutile dire che grande è la curiosità di assistere a un loro live.

8,5/10

print
tomtomrock

Written by

TomTomRock è un sito di articoli, recensioni, classifiche, interviste di musica senza confini: rock, indie, pop, hip-hop.

You may also like...

Lascia un commento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.