nick mulvey first mind cover

NICK MULVEY – FIRST MIND (Fiction Records – 2014)

 nick mulvey first mind cover

di Fausto Meirana

Da percussionista a cantautore; questo il percorso di Nick Mulvey, già con il Portico Quartet, gruppo inglese definito, un po’ enigmaticamente, post-jazz. First Mind, il suo debutto, è un disco fortemente influenzato dalla lunga  permanenza a L’Avana per un corso di etnomusicologia. Non si tratta comunque di un disco ‘latino’, le canzoni sono spesso costruite  sul delicato ma percussivo fingerpicking della chitarra, e, solo quando serve, Mulvey torna all’antica professione, alternando percussioni elettroniche a strumenti più tradizionali. I brani talvolta soffrono di una certa verbosità (peccato veniale, per un esordio), ma quando la ricetta funziona (per esempio quando gli accenti   latini danno respiro e colore), si può azzardare un paragone con alcuni  giovani songwriter contemporanei come il miglior Piers Faccini o l’altrettanto intenso Conor O’Brien dei Villagers, giusto per non scomodare sempre i soliti noti…

8/10

Seguiteci su Facebook:

https://www.facebook.com/pages/TomTomRock/564881650275629

https://www.facebook.com/groups/282815295177433/

e su Twitter: 

https://twitter.com/Tomtomroc

httpv://www.youtube.com/watch?v=2O1-XNwNq70

Nick Mulvey – Cucurucu

You may also like...

Lascia un commento!