Queens of the Stone Age - Like Clockwork

QUEENS OF THE STONE AGE – … LIKE CLOCKWORK (Matador – 2013)

Queens of the Stone Age - Like Clockwork

Comincia in modo tipicamente QUOTSA il nuovo disco di Josh Homme & co.: il lento, ripetitivo riff con accelerazione centrale di Keep Your Eyes Peeled, è davvero niente male; ma è con il successivo I Sat By The Ocean che le cose prendono una piega differente: più pop del solito, veloce, focalizzata sulla melodia piuttosto che sui suoni granitici cui la band ci ha abituati. E che dire di ciò che segue? The Vampyre Of Time And Memory è una brano melodico costruito intorno a tastiere e basso, qualcosa che ti aspetteresti dagli ultimi Kasabian, ma con una progressione di accordi tipica di Homme. Il nuovo …Like Clockwork è decisamente il disco dei QUOTSA maggiormente costruito intorno a delle canzoni, dove i riff sono importanti ma non essenziali, come si era forse già intuito dal neo-glam del singolo If I Had A Tail, peraltro notevole.

Così come sono notevoli altri brani; in particolare la terna conclusiva: Smooth Sailing (di nuovo il glam e quelle chitarre così Scary Monsters…), I Appear Missing (forse il brano migliore della raccolta) e la title track. Diciamo en passant che il disco ha ospiti notevoli: Alex Turner, l’ex bassista Nick Oliveri e l’ex batterista Joey Castillo, Dave Grohl, Mark Lanegan, Trent Reznor, persino Elton John. Ma l’ispirazione principale e il parziale cambio di rotta ci sembrano farina del sacco di Homme, che dalla prolungata pausa e dalla vita extra QUOTSA (in particolare con gli ottimi Them Crooked Vultures) pare essere uscito carico e ispirato.

QUEENS OF THE STONE AGE – … LIKE CLOCKWORK
8 Voto Redattore
0 Voto Utenti (0 voti)
Cosa ne dice la gente... Dai il tuo voto all'album!
Sort by:

Be the first to leave a review.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Show more
{{ pageNumber+1 }}
Dai il tuo voto all'album!

You may also like...

Lascia un commento!