21 Savage - i am > i was
Epic / Slaughter Gang – 2018

Recensione: 21 Savage – i am > i was

21 Savage produce il suo album migliore con i am > i was.

21 Savage - i am > i was

Epic / Slaughter Gang – 2018

Rapper / trapper di Atlanta in rapida ascesa, 21 Savage può vantare un pedigree di militanza nelle gang splendidamente raccontato in A Lot, la canzone che apre magnificamente il suo nuovo i am > i was (ossia, I Am Greater Than I Was). Su una base soul fornita da DJ Dahi e J White, Shayaa Bin Abraham-Joseph aka 21 Savage impiega lo stile asciutto e quasi atonale che lo caratterizza per elencare: “How many lawyers you got? (A lot) How many times you got shot? (A lot) How many niggas you shot? (A lot) How many times did you ride? (A lot) How many niggas done died? (A lot)” e così via.

A Lot lascia pensare che 21 Savage sia davvero pronto a compiere un grande salto di qualità dopo un disco di esordio, Issa, non un granché, dopo una bella collaborazione con Metro Boomin (che contribuisce anche qui) e dopo collaborazioni alterne quanto a qualità. Nonostante il successo, quella con Post Malone gli aveva messo soldi in tasca di sicuro, ma aiutato poco quanto a credibilità.

Le collaborazioni di i am > i was

Post Malone rende il favore su All My Friends, non male. Sulla già citata A Lot compare J. Cole, l’amico Offset dei Migos aiuta su 1.5. Comunque i am > i was appartiene completamente a 21 Savage, i momenti migliori sono decisamente i suoi, a parte forse Monster, divisa molto bene con Childish Gambino (che torna in versione rapper e non come cantante). Out For The Night con la bellissima produzione di Kid Hazel e un uso lieve dell’autotune è un altro fra i momenti migliori. Letter 2 My Momma, altra produzione di Kid Hazel, riprende un tema reso classico da Dear Mama di Tupac con buoni risultati (ma il paragone è difficile). Le due produzioni di Metro Boomin (Break Da Law e ASMR) sono pure buone, con una decisa preferenza per la seconda.

Lo stile secco di 21 Savage alla lunga può annoiare, ma l’idea migliore che i am > i was sviluppa è quella di non stagliarlo contro le solite produzioni trap: i toni spesso soul del disco lo elevano decisamente sopra la media e promettono bene anche per il suo futuro.

21 Savage - i am > i was
7.7 Voto Redattore
0 Voto Utenti (0 voti)
Cosa ne dice la gente... Dai il tuo voto all'album!
Sort by:

Be the first to leave a review.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Show more
{{ pageNumber+1 }}
Dai il tuo voto all'album!

print
Marina Montesano

Written by

Mi piace la musica senza confini di genere e ha sempre fatto parte della mia vita. Condividerla con gli altri è fondamentale: per questo ho fondato TomTomRock.

You may also like...

Lascia un commento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: