Glen Hansard - This Wild Willing
Anti- - 2019

Recensione: Glen Hansard – This Wild Willing

Un disco da scoprire a poco a poco per Glen Hansard.

Glen Hansard - This Wild Willing

Anti- – 2019

This Wild Willing è la quarta prova solista di Glen Hansard. L’album esce mentre la popolarità del musicista dublinese è al massimo con tournée in ogni parte del mondo o quasi. In questo fortunato percorso è facile notare una forte divaricazione tra i dischi e le performance dal vivo. Le registrazioni in studio sembrano sempre  comprimere  l’energia, o meglio, l’irruenza che il cantautore irlandese sprigiona sul palco, grazie ad una presenza scenica di  assoluto impatto. Forse la scelta di non portare in sala di registrazione, quasi mai,  la band che lo accompagna dal vivo e usare altri musicisti potrebbe avere il suo peso nella questione.

Genesi e suoni di This Wild Willing

 

This Wild Willing  nasce e cresce a Parigi, dove Hansard è stato coadiuvato da Joe Doyle al basso (con lui fin dai tempi dei Frames)  e una moltitudine di ospiti. Fra di loro il trio Khoshravesh, tre fratelli iraniani (ma ormai quasi parigini) e  gli irlandesi Dunk Murphy e Deasy. I primi forniscono atmosfere orientali in alcuni brani, mentre i secondi curano piccole  divagazioni elettroniche, un po’ sottotraccia. Ancora dall’Iran ‘francese’ partecipa con un bel cameo la cantante Aida Shahghasemi. Da parte di Hansard c’è qualche novità nel  tono vocale che, nelle prime canzoni,  sorprende per un sussurrato inedito e caldo,  sempre abbinato  ai caratteristici crescendo orchestrali. Nella seconda metà del disco tornano i suoni abituali, le chitarre arpeggiate, gli strumenti acustici;  l’album, comunque, richiede ascolti ripetuti per sbocciare in pieno.  Siamo infatti piuttosto  lontani  dalla varietà di Didn’t He Ramble o dalla facile atmosfera soul del recente Between Two Shores.

La dimensione live di Glen Hansard

Il bilancio, dopo queste considerazioni, è senz’altro positivo, e i pochi dubbi risiedono nella prospettiva live di queste canzoni intime e posate. Tuttavia, sappiamo che quando Hansard si troverà sull’ennesimo  palco, davanti al suo pubblico, la strada  sarà certamente in discesa…

Glen Hansard - This Wild Willing
7,9 Voto Redattore
0 Voto Utenti (0 voti)
Cosa ne dice la gente... Dai il tuo voto all'album!
Sort by:

Be the first to leave a review.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Show more
{{ pageNumber+1 }}
Dai il tuo voto all'album!

print
Fausto Meirana

Written by

Recensore di periferia. Istigato da un juke-box nel bar di famiglia, si cala nel mondo della musica a peso morto. Ma decide di scriverne  solo da grande, convinto da metaforici e amichevoli calci nel culo. Scrive così così, disegna anche peggio, come si capisce qui: www.fausto-meirana.tumblr.com

You may also like...

Lascia un commento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.