Miniatures, Jassemines
Jassemines - Saint Marie Records (2017)

Recensione: Miniatures – Jessamines

Album d’esordio per i neozelandesi Miniatures.

Miniatures Jessamines

Saint Marie Records – 2017

Il ricco e variegato panorama musicale shoegaze non cessa di presentarci novità ed è sempre foriero di belle sorprese. Solo ultimi in ordine di tempo, i neo-zelandesi Miniatures, che per l’occasione si sono avvalsi della produzione dell’australiano Matthew Hosking. L’album, Jessamines, pubblicato con l’etichetta Saint Marie Records, è di estremo interesse e di grande qualità. Undici le tracce che lo compongono. Atmosfere oniriche, chitarre distorte e voci rarefatte si intrecciano a creare melodie delicate e suadenti, mai scontate o banali.  Anche grazie alla voce della lead singer Annemarie Duff sempre in totale sintonia con le trame sonore create dalla chitarra di Che Walden.

Miniatures recensione

La varietà della proposta musicale della band e le differenti influenze che ne caratterizzano l’universo sono ben esemplificate dalla sequenza iniziale dell’album. A Try, che pare un sogno ambientato nelle profondità dell’oceano, segue la movimentata Jessamines, title-track modellata nel solco della più pura tradizione postpunk.

Una proposta variegata per una band fra shoegaze e postpunk

I Cocteau Twins sposano i New Order, ci pare di poter dire senza timore di essere smentiti. Atmosfere delicate e sognanti si alternano, infatti, a brani più energici e ritmati creando un effetto straniante che ci mostra le grandi potenzialità di un gruppo che rinnova e ridisegna traccia dopo traccia i confini del genere shoegaze. Le canzoni sono tutte belle e si lasciano ascoltare con grande piacere, in particolare What You Want, singolo accompagnato da un video dalle atmosfere ipnotiche.

Form  Into Soft And Wild sin dall’evocativo titolo pare proprio mettere l’accento sulle due personalità musicali che animano il gruppo in perenne ricerca di un equilibrio fra sogno e realtà, atmosfere celestiali e ritmi più scatenati. Molto bella è anche Silent Tide,   ottima prova vocale per Annemarie, la cui voce duetta con la chitarra di Che mostrando tutto il proprio potenziale. La conclusiva Standstill, nel più perfetto stile shoegaze, suggella un pregevole e sorprendente esordio.

Miniature - Jessamines
7.5 Voto Redattore
0 Voto Utenti (0 voti)
Cosa ne dice la gente... Dai il tuo voto all'album!
Sort by:

Be the first to leave a review.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Show more
{{ pageNumber+1 }}
Dai il tuo voto all'album!

You may also like...

Lascia un commento!