NoRetro - Il Paese Dei Balocchi

Recensione: NoRetro – Il Paese Dei Balocchi

NoRetro: musica fuori dagli schemi.

NoRetro - Il Paese Dei Balocchi

Io detesto i traslochi, ti obbligano ad inscatolare non solo le cose che ti servono ma anche quelle che ami. Il concetto di chiudere in un ambito una passione mi turba. Lo stesso vale per la musica, ragion per cui quando qualcosa lo ritengo non scatolabile qualcosa mi scatta…

I NoRetro son di Salerno ma son soprattutto musicosmopoliti (esiste il termine? Boh, nel caso il copyright è mio) il che non solo non guasta. Anzi, per fortuna, invece, li mantiene fuori da qualsiasi calderone regionale e ne fa ingrediente prezioso per palati trasversali. Cito i nomi perché saranno da tenere a mente: Domenico Ingenito, Davide Palmentiero, Alessandro Cerino, Dogukan Atmaca e Ciro Roca (e spero di non aver dimenticato nessuno), tutti bravi giovini…

L’esordio con Vortice

NoRetro - Il Paese Dei Balocchi

Usciti qualche mese orsono con l’E.P. Vortice che vedeva dipanarsi in 5 brani un signor biglietto da visita ricco di suggestioni tra il post rock, la sperimentazione, la fusione tra elettronica ed acustica che, mescolati insieme ne faceva (e ne fanno) oggetto prezioso, tra la title track spiralidea e il lazy swingato di Rubro Mar, la bella Her quasi 4AD, la poesia salsedinosa di Trinità ed il capolavoro dell’E.P. Annur, una canzone da vedere, ed è tutto dire, i NoRetro tornano da pochissimo alla ribalta con Il Paese dei Balocchi, molto lontano però da quanto Bennato ci aveva raccontato.

Il Paese Dei Balocchi

Mi soffermo su quest’ultima perché, ribadisco, nonostante la giovine età della band e a pochi mesi di distanza dall’E.P. il salto è notevole.

 

Ora non so se i ragazzi hanno letto le 12 regole per la vita di Jordan B.Peterson dove la figura di Pinocchio è utilizzata con finalità analitiche ma, nel progredire tra un incipit schioccato e un andamento di reggae bianco (ecco, forse i Denovo prima fase…), grazie anche a sinistri percorsi che la canzone prende cogliendo di sorpresa l’ascoltatore attento, si coglie un lavoro estremamente preciso nel mettere a fuoco il simbolo e i suoi contrari. Doveroso citare il feat. di Dutty Beagle, ospite gradito, che aggiunge plusvalore ad una canzone di per sé già perfetta e, addirittura, portratrice sana di chissà quali altre evoluzioni questi ragazzi proporranno in un futuro non retrò…

NoRetro - Il Paese Dei Balocchi
8 Voto Redattore
0 Voto Utenti (0 voti)
Cosa ne dice la gente... Dai il tuo voto all'album!
Sort by:

Be the first to leave a review.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Show more
{{ pageNumber+1 }}
Dai il tuo voto all'album!

print
Marcello Valeri

Written by

Collaboratore per testate storiche (Rockerilla, Rumore, Blow Up) è detestato dai musicisti che recensisce e dai critici che non sono d'accordo con lui e che , invece, i musicisti adorano.

You may also like...

Lascia un commento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: