Pixie Geldof I'm Yours recensione
Stranger - 2016

Recensione: Pixie Geldof – I’m Yours

Pixie Geldof I'm Yours recensione

Stranger – 2016

Interessante esordio di una figlia d’arte: Pixie Geldof  che dopo un passato da modella e un disco inciso con i Violet nel 2012, debutta come solista con un lavoro decisamente particolare e gradevole.

Papà ti manda sola

La terza figlia di Bob Geldof e Paula Yates è sempre stata sotto i riflettori in parte per il suo pedigree  e in parte per vocazione propria. Nonostante la giovane età vanta una biografia densa di eventi che l’hanno portata agli onori della cronaca, anche per i tragici episodi riguardanti la sua famiglia. Interrotta l’attività con i Violet dopo la morte prematura della sorella Peaches, Little Pixie –  questo il nome completo – arriva, a ventisei anni, al debutto ufficiale come solista nel mondo del rock (mondo che frequenta anche come compagna del batterista dei These New Puritans George Barnett).

I’m Yours tra Anna Calvi e Lana Del Rey

Una passeggiata in un bosco d’inverno con Lana Del Rey e Anna Calvi. Così si potrebbe sintetizzare lo stile che caratterizza I’m Yours. Un album da ascoltare più volte per entrare nel mondo malinconico e crepuscolare di un’artista che ha conosciuto il dolore e ne è uscita brillantemente grazie alle proprie risorse. Un lavoro dalle sfumature tenui ma non leggere, dieci brani (registrati a Los Angeles), ben arrangiati e con alcune intuizioni originali che lo rendono peculiare nel suo genere.

L’impressione è che  Pixie abbia in mente un progetto, ancora da sviluppare, ma che parte con la marcia giusta. In questo la aiuta un produttore che sembra possedere un tocco magico per il pop ‘giovanile’, avendo contribuito al successo di gente come Kooks, Air, Beck, Supergrass e parecchi altri. I brani che meglio esplicitano l’obliquo fascino di I’m Yours sono soprattutto Sweet Thing, So Strong e Woman Go Wild, ma anche il resto non delude sia il pubblico sia la critica, che si è già pronunciata in modo favorevole.

Pixie Geldof - I'm Yours | Recensione Album
7,2 Voto Redattore
0 Voto Utenti (0 voti)
Cosa ne dice la gente... Dai il tuo voto all'album!
Sort by:

Be the first to leave a review.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Show more
{{ pageNumber+1 }}
Dai il tuo voto all'album!

print

Ha suonato con band punk italiane ma il suo cuore batte per il pop, l’elettronica, la dance. Idolo dichiarato: David Byrne. Fra le nuove leve vince St. Vincent.

Mauro Carosio

Written by

Ha suonato con band punk italiane ma il suo cuore batte per il pop, l’elettronica, la dance. Idolo dichiarato: David Byrne. Fra le nuove leve vince St. Vincent.

You may also like...

Lascia un commento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.