Purple Mountains | Recensione Tomtomrock
Drag City - 2019

Recensione: Purple Mountains – Purple Mountains

Purple Mountains, il ritorno di David Berman.

Purple Mountains | Recensione Tomtomrock

Drag City – 2019

Purple Mountains? Chi sono? No, non sono un gruppo, sono David Berman, quello che faceva dischi con il nome Silver Jews ed era sparito da 10 anni.

David Berman vs. Richard Berman

Il motivo di questo lungo silenzio ha un nome e un cognome: Richard Berman, padre di David. Nel rock la figura del padre cattivo ha precedenti, si fa per dire, illustri: Murry Wilson, papà/zio di quattro Beach Boys, oppure Joe Jackson, papà di tutti e cinque i Jackson 5. Come noto, i due ebbero un ruolo per così dire manipolativo nella carriera delle rispettive figliolanze. Qui il caso è diverso. Richard Berman non s’interessa di musica ma forse sarebbe stato meglio così. Si tratta infatti di un lobbista che si occupa di organizzazioni che patrocinano cause piuttosto bieche: contro i salari minimi, contro le limitazioni alla vendita indiscriminata di alcolici ai minori e, inutile a dirsi, a favore della vendita di armi.

Nel 2006 David taglia i ponti con il padre, poi gli chiede di emendarsi ricevendo un ovvio rifiuto. Nel 2009 sceglie di chiudere l’esperienza Silver Jews per dedicarsi alla stesura di un articolato atto d’accusa nei confronti di colui che la stampa statunitense chiama Mr.Evil. Il pamphlet non è mai apparso, al suo posto è arrivato questo disco e noi siamo contenti così.

Il progetto Purple Mountains

Chiaro che Purple Mountains risente di quanto appena narrato. Eppure chi non sapesse alcunché della triste storia troverebbe comunque affascinante l’ascolto. Intanto la struttura melodica delle canzoni è perfetta sia nei momenti più avvolgenti (Margaritas On The Wall, dal ritornello a pronta presa) sia in quelli più sommessi (I Loved Being My Mother’s Son). La possiamo definire una lezione di scrittura per molti colleghi che pensano più allo stile che alla sostanza come Father John Misty o Mac DeMarco, tanto per non fare nomi. Poi ci sono gli strumenti, affidati al gruppo alt-folk Woods che danno al disco un suono più pieno e più “country” (qua e là occhieggia la pedal steel) rispetto ai Silver Jews.

Infine c’è lui, David Berman con la sua voce dal timbro scuro e dal tono laconico e i suoi racconti di infelicità sovente venati di autoironia. Ecco un esempio: “La luce della mia vita stasera esce con qualcuno che ha appena conosciuto/ La luce della mia vita stasera esce senza un flickr di rimpianto per me” (Darkness & Cold). Altrove le cose si fanno più serie, specie quando lo sguardo si allarga dal privato alla condizione umana in generale: “Quando smettiamo di essere moribondi e il dolore cessa/ Tutta la sofferenza passa a quelli che ci lasciamo alle spalle” (Nights That Won’t Happen).

 

Eppure, nonostante questa fatica del vivere che emerge quasi a ogni parola, Purple Mountains risulta lavoro attraente e anche piuttosto scorrevole. Potremmo dire che rende interessante ciò che altrimenti sarebbe solo vuoto e disperazione (uno dei compiti di tutta l’arte, a voler ampliare il discorso). Un po’ Hank Williams, un po’ Lou Reed, un po’ John Fante, David Berman entra di diritto nel novero dei grandi narratori americani. Alla faccia di suo padre.

Purple Mountains - Purple Mountains
8,4 Voto Redattore
0 Voto Utenti (0 voti)
Cosa ne dice la gente... Dai il tuo voto all'album!
Sort by:

Be the first to leave a review.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Show more
{{ pageNumber+1 }}
Dai il tuo voto all'album!

print
Antonio Vivaldi

Written by

Giornalista musicale di pluriennale esperienza, ha collaborato con Rockerilla, Musica!, XL e Mucchio Selvaggio. Ha tradotto per Giunti i testi di Nick Cave, Nick Drake, Tom Waits, U2 e altri. E' autore di monografie dedicate a Oasis, PJ Harvey e Cranberries e del volume "Folk inglese e musica celtica". E' stato uno dei curatori della riedizione, nel 2017, degli album di Rino Gaetano. Fa parte della giuria del Premio Piero Ciampi. Si occupa di eventi di vario tipo dedicati alla musica rock.

You may also like...

Lascia un commento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.