The Weeknd My Dear Melancholy, Recensione
XO – 2018

Recensione: The Weeknd – My Dear Melancholy,

My Dear Melancholy, un EP e una lettera.

The Weeknd My Dear Melancholy, Recensione

XO – 2018

My Dear Melancholy, è il nuovo EP di The Weeknd, arrivato con una certa sorpresa. Sei canzoni che ruotano intorno allo stesso tema: l’amore infelice. Una sorta di lettera, come indica la virgola dopo il titolo, all’amata che l’ha mollato. In giro si fa anche il nome, ma la cosa ci pare poco importante. Un disco all’insegna della malinconia dettata dalle pene d’amore. Niente di nuovo in generale, però se vogliamo pensare a un modello specifico viene per forza in mente 808’s & Heartbreak di Kanye West, che ha fatto scuola per molte cose. Certamente per la produzione e il suono scelti, di grande influenza su tanti dischi successivi (da Frank Ocean a Bon Iver).

La produzione di My Dear Melancholy,

Tuttavia, con My Dear Melancholy, The Weeknd non viaggia in territori nuovi. E neppure, come qualcuno  ha scritto, torna alla trilogia delle origini. Questo EP lo presenta invece in versione sì minimalista, senza i picchi volutamente mainstream dei due dischi precedenti, però il riferimento principale è alle sue stesse ballate midtempo della produzione consueta. Basta dare un’occhiata ai produttori (Frank Dukes, Gesaffelstein, Skrillex, Mike Will Made It ecc.) per capire che l’ispirazione indie è un lontano ricordo.

Un nuovo corso per The Weeknd?

Il che non significa, naturalmente, che questo My Dear Melancholy, sia disprezzabile. Su sei canzoni, le due iniziali (Call Out My Name, Try Me) e la conclusiva Privilege sono buone torch songs.

Le altre hanno invece minor spessore. Il preludio a un The Weeknd più introspettivo, meno dance-oriented? Oppure solo un intermezzo nella carriera della pop-star? Difficile dirlo in base alle canzoni di My Dear Melancholy,. Lo si attende alle prove successive, speriamo soprattutto con qualche novità auspicabile e sostanziale che qui ancora non si vede.

The Weeknd – My Dear Melancholy,
6,8 Voto Redattore
0 Voto Utenti (0 voti)
Cosa ne dice la gente... Dai il tuo voto all'album!
Sort by:

Be the first to leave a review.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Show more
{{ pageNumber+1 }}
Dai il tuo voto all'album!

print

Mi piace la musica senza confini di genere e ha sempre fatto parte della mia vita. Condividerla con gli altri è fondamentale: per questo ho fondato TomTomRock.

Marina Montesano

Written by

Mi piace la musica senza confini di genere e ha sempre fatto parte della mia vita. Condividerla con gli altri è fondamentale: per questo ho fondato TomTomRock.

You may also like...

Lascia un commento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: