Toro Y Moi – Outer Peace
Carpark - 2019

Recensione : Toro Y Moi – Outer Peace

Toro Y Moi, Chillwawe 2.0.

Toro Y Moi – Outer Peace

Carpark – 2019

Chazwick Bradley Bundlick aka Toro Y Moi, giunge al suo sesto album in studio e centra un obiettivo difficile: dimostrare come un genere che si pensava arrivato alla fase di saturazione può ancora evolversi con ottimi risultati. Toro Y Moi nasce musicalmente all’inizio del terzo millennio con intenzioni chiare: far rivivere i gloriosi fasti della musica d’ambiente, trance o chillout (le definizioni si sprecano). Il tutto prendeva forma in quel di Ibiza negli anni ’90 e ad un certo punto, diciamolo, ci ha “frantumato i maroni” con dischi a volte inutili quali innumerevoli serie di Buddha Bar o Cafè Del Mar. L’idea iniziale non era male, il problema è che non c’è stata una crescita tale da far sì che il contesto musicale in questione trovasse nuove collocazioni.

Toro Y Moi e alcune intuizioni azzeccate

Dal primo disco (Causer Of This 2010) Chazwick ha iniziato un percorso personale ripescando dal meglio del genere e con varie modalità. Taglia e cuci, aggiungi e sottrai si dedica a shakerare gli ingredienti, che iniziavano a suonare vintage, riproponendo sonorità fortunate e catchy quanto bastava per stimolare l’udito anche all’ascoltatore più diffidente. Con gli album successivi critica e pubblico capiscono che Toro Y Moi è un artista difficilmente etichettabile. Eclettico e versatile gioca con i groove più riconoscibili strapazzandoli e restituendoli piacevolmente rinnovati. Nel 2017 con l’album Boo Boo, Toro Y Moi diventa una realtà solida e stravagante apprezzata a buon diritto a livello mondiale.

Le canzoni di Outer Peace

 

L’ultimo capitolo dell’artista statunitense è un disco equilibrato che spazia sapientemente tra i vari generi riattualizzati negli ultimi dieci anni. Si parte alla grande con tre brani a cavallo tra Daft Punk e Giorgio Moroder per poi riposarci con la voce di Abra in Miss Me, una delle poche e gradevoli parentesi lo-fi di Outer Peace. Il meglio arriva poco dopo la metà col singolo Freelance.  Il brano è perfetto. Il pop di alto livello duetta con una base dance garbata e ruffiana in grado di compiacere chiunque. Dieci tracce che non lasciano dubbi sulle capacità di Toro Y Moi, che probabilmente non verrà ricordato come un genio del pop, ma che al momento rimane un artista in grado di garantire momenti di svago decisamente interessanti.

Toro Y Moi – Outer Peace
7,8 Voto Redattore
0 Voto Utenti (0 voti)
Cosa ne dice la gente... Dai il tuo voto all'album!
Sort by:

Be the first to leave a review.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Show more
{{ pageNumber+1 }}
Dai il tuo voto all'album!

print
Mauro Carosio

Written by

Ha suonato con band punk italiane ma il suo cuore batte per il pop, l’elettronica, la dance. Idolo dichiarato: David Byrne. Fra le nuove leve vince St. Vincent.

You may also like...

Lascia un commento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: