Rover-Roverep

ROVER – ROVER (Cinq7/Wagram – 2012)

Rover-Roverep

di Marina Montesano

Timothée Régnier è un artista francese dal fisico colossale, cresciuto a New York, ma che ha esordito nel paese natale nei primi mesi di quest’anno con il nome d’arte di Rover e un bellissimo disco omonimo. Canta in inglese, fortunatamente senza accento francese, e suona un rock classico che non per questo suona vecchio: Il Bowie degli anni ’70 è certamente un modello, ma è facile sentire altri echi e riferimenti nella sua musica. Ciò che la innalza ampiamente al di sopra della media è la qualità delle composizioni (Aqualast, Remember, Tonight sono una terna d’apertura da brividi) e quella della voce, che anche dal vivo non perde né in potenza né in intensità. In Francia è già un culto, ma in tempi post Schengen bisognerebbe che riuscisse a oltrepassasse agevolmente i confini.

8,4/10

You may also like...

Lascia un commento!