stereophonics keep

STEREOPHONICS – KEEP THE VILLAGE ALIVE (Ignition – 2015)

 stereophonics keep

di Francesca Bassani

Il nuovo – nono – album degli Stereophonics sin dalla prima nota ti cattura, regalandoti una notevole botta d’energia.
Il primo pezzo, C’Est La Vie, a tratti rimanda ad echi di “sexpistoliana” memoria, proprio nel modo in cu Kelly Jones usa la voce. Seguono nove tracce, ognuna delle quali con una sua personalità, ognuna che richiama un aspetto del “carattere” della band: ballate trasognate, melodie sensuali, accenni punk, scenari intensi che racchiudono piccole grandi storie. Ci sono alcune perle che, sicuramente, resteranno. Fight or Flight è il “classico classicone” che ti emoziona dal primo ascolto. Avvio lento, climax ascendente di ritmo ed emozione, finale con chiusura netta. Bellissimo. Il disco è veramente ben fatto, la voce di Jones poi riesce sempre a confortare.
Se si riesce a trovare la versione dell’album con le bonus track, vi assicuro, si gode molto, molto di più, fosse anche solo per Let Me In, da ascoltare assolutamente a volume altissimo e ad occhi chiusi.
Sono sempre felice quando non ci sono rimpianti per il passato nell’ascoltare il presente.

8/10

httpv://www.youtube.com/watch?v=SJ5cg0KNKH0

C’Est La Vie

 

print
tomtomrock

Written by

TomTomRock è un sito di articoli, recensioni, classifiche, interviste di musica senza confini: rock, indie, pop, hip-hop.

You may also like...

Lascia un commento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.