the strokes future present past 650x650

THE STROKES – FUTURE PRESENT PAST (Cult Records – 2016)

the strokes future present past 650x650

Non solo non si sciolgono, ma hanno anche qualcosa da dire.

di Marina Montesano

E’ un po’ di tempo che gli Strokes sono una band sull’orlo della crisi e dello scioglimento; poi però riemergono per la gioia dei loro fan e di quanti si divertono a dire che non sono più gli stessi. Future Present Past è un EP di quattro brani, in realtà tre composizioni e un remix, che ci chiarisce a che punto sono: tra passato presente e futuro, certamente, perché il primo brano Drag Queen riesce a mettere insieme un piglio post punk con una strumentazione che ricorda gli Europe, sulla quale Casablancas canta come nei Voidz, voce filtrata, distorta e a un certo punto femminile (probabilmente ha a che fare con il titolo): proprio come nei Voidz, è un casino ma alla fine riesce. La seconda OBLIVIUS è invece nello stile degli Strokes migliori, davvero trascinante; la terza Threat Of Joy è nello stile degli Strokes meno interessanti: speriamo non sia questo il Futuro. Infine il remix di OBLIVIUS non aggiunge molto a un EP che nello spazio di pochi minuti riesce a trovare momenti entusiasmanti; insomma gli Strokes rinviano ancora una volta lo scioglimento e lasciano sperare in qualcosa di più esteso e soprattutto di buono.

httpv://www.youtube.com/watch?v=mBotY_n27VA

Drag Queen

7,5/10

 

You may also like...

Lascia un commento!