thee oh sees cover

THEE OH SEES – MUTILATOR DEFEATED AT LAST (Castle Face – 2015)

thee oh sees cover

di Mattia Meirana

È un po’ difficile scrivere dei Thee Oh Sees, quantomeno per me. Fanno uscire almeno un disco all’anno dal 2009, più qualche EP, più pezzi sparsi a caso in giro per l’internet.  Tutta roba che, alla fine, suona parecchio uguale, una specie di garage rock spinto a mille tra noise e psych. Tutta roba che io non conosco benissimo, e non ascolto nemmeno con troppo entusiasmo. Bisogna però dire che il leader, nonché persona da cui è partito tutto vent’anni fa, John Dwyer, è una macchina da guerra come poche. Dal vivo è un matto che si infila il microfono in gola e urla di tutto e che suona la chitarra ad altezza mento per leccarla meglio tra un riff e l’altro. Si mangia pure i plettri. È uno che per anni ha vagato per quella scena lì, suonato in decine di band, ingoiato chissà quanti microfoni. È una bestia rara, nel rock, e i suoi dischi lo rispecchiano benissimo.
Mutilator Defeated At Last non sarà un disco dal sound particolarmente nuovo o diverso, a parte un paio di pezzi che virano verso cose più tranquille, ma è forse la loro produzione migliore, con dei suoni che meglio di altri riescono a replicare quello che significa ascoltarli dal vivo, anche se certe cose si possono solo vivere. 

7/10

httpv://www.youtube.com/watch?v=LK5SYwgVxgQ

Withered Hand

You may also like...

Lascia un commento!