TRUST – TRUST (A&C – 2012)

di Marina Montesano

Duo electro uomo/donna in accordo con la moda del momento, sebbene i Trust si fondino – contrariamente alla norma – sulla voce maschile di Robert Alfons, coadiuvato da Maya Postepski degli Austra. Al pari di questi, anche i Trust sono canadesi e propongono un synth pop oscuro che trova nella voce à la Sisters Of Mercy il suo punto di forza. Tutto in questo disco rinvia agli anni ottanta, ovviamente un periodo di riferimento per il genere, ma qui Alfons e Postepski si spingono oltre l’omaggio; inclusi certi aspetti decadenti ed estremi della dance di quell’epoca, come suggeriscono la copertina, le atmosfere e, per esempio, titoli come Gloryhole e This Ready Flesh. Difficile ricordare brani che spiccano sugli altri: per chi scrive i momenti migliori sono quelli più spiccatamente dance, come Dressed For Space, Chrissy E e Sulk; perché quando il ritmo rallenta l’uniformità delle soluzioni sonore può farsi sentire.

6,8/10


You may also like...

Lascia un commento!