the-twilight-sad

TWILIGHT SAD – NOBODY WANTS TO BE HERE AND NOBODY WANTS TO LEAVE (FatCat – 2014)

the-twilight-sad

di Marina Montesano

Nobody Wants To Be Here And Nobody Wants To Leave è ormai il quarto disco per i Twilight Sad ed è anche quello che potrebbe proiettarli verso il successo già riscosso da band come i National e gli Intepol, che sembrano i più immediati riferimenti per un gruppo che ha però una sua personalità distinta: a partire dal bell’accento scozzese di James Alexander Graham, uno fra i più simpatici uditi di recente insieme a quelli di James Allan dei Glasvegas e dell’Alec Hardy di Broadchurch. Accento a parte, ci pare che dopo un terzo disco, No One Can Ever Know, dalle tinte industrial e dunque meno immediato, la band sia tornata qui all’accessibilità pop degli esordi. Non che Nobody Wants sia un disco facile e immediato: anzi è cupo, manca di un singolo trascinante, ma allo stesso tempo rimanda a un suono che ha un numero consistente di fan;e infatti, sebbene con qualche eccezione, sta anche riscuotendo giudizi ampiamente positivi. Il nostro si pone a metà strada; difatti, se il disco inizia molto bene con There’s A Girl In The Corner e Last January, strada facendo una certa uniformità (basso e batteria plumbei, le tastiere accanto ai tocchi di chitarra post-punk) sembra prevalere, e le ultime Leave The House e Sometimes I Wished I Could Fall Asleep (be careful what you’re wishing for, verrebbe da commentare) rallentano troppo il disco e lo chiudono meno brillantemente di come si sarebbe potuto sperare.

6,9/10

Seguiteci su Facebook:

https://www.facebook.com/pages/TomTomRock/564881650275629

https://www.facebook.com/groups/282815295177433/

e su Twitter:

https://twitter.com/Tomtomroc

 

httpv://www.youtube.com/watch?v=VWPJxDyr_FM
The Twilight Sad – There’s A Girl In The Corner

print
tomtomrock

Written by

TomTomRock è un sito di articoli, recensioni, classifiche, interviste di musica senza confini: rock, indie, pop, hip-hop.

You may also like...

Lascia un commento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.