john Vignola altro

A SCUOLA DA JOHN VIGNOLA – 13: IL QUINTO BEATLE ERA UNA DONNA?

 john Vignola altro

In questa puntata della sua rubrica, John Vignola (Radio 1, Vanity Fair) propone non tanto una recensione quanto una mozione di sentimenti a proposito de La segretaria dei Beatles. Proiettato ieri nelle sale italiane,  è un documentario (titolo originale Good Ol’ Freda) dedicato a Freda Kelly, segretaria del fan club dei Beatles durante tutto l’arco della vita del gruppo.  

“I Beatles sono un’enciclopedia. La loro opera omnia è racchiusa nell’arco di un decennio. E’ una storia molto inglese, molto europea; è l’altra campana della storia a stelle e strisce di dieci anni prima. All’interno di questa grande silloge  Freda Kelly  rappresenta una delle famose fonti dirette, rimasta fino a oggi inaccessibile (Freda non ha mai rilasciato interviste o scritto libri a proposito della sua esperienza). Nei Beatles si trova un’incredibile mole di cose che possono essere commentate e ricommentate e il contributo di Freda è davvero di prima mano. Oltre a questo, bisogna dire che la sua storia è incredibile e deliziosa, come delizioso è il film.

freda kelly

La ragazza è un’accalorata fan della prima ora, va ad ascoltare i Beatles  più di cento volte al puzzolente Cavern di Liverpool. In quel momento di passioni travolgenti chiunque poteva avere un ruolo e Freda diventa la segretaria del fan club dei quattro concittadini non ancora star. In lei vive la voce dell’innocenza dei Beatles, quella che finisce con il film Help! e il famigerato 1967. I Beatles erano geni naïf con una straordinaria alchimia collettiva; nel 1967 il fronte compatto dei quattro amici si spezza di fronte alla morte (quella di Brian Epstein) e all’età adulta. Freda sottolinea come i Beatles volessero una gestione completa del loro patrimonio artistico di fronte ai fan e lei rappresentava l’anello di congiunzione fra i Beatles e un pubblico che meritava rispetto. Una materia narrativa tanto radiosa viene raccontata da una persona uguale a noi.

freda kelly 2

Perché Freda Kelly non si è arricchita come avrebbe potuto? Forse perché quando sei depositaria di qualcosa di più grande di te, quella è la ricompensa. Per chi ama i Beatles e la loro epoca, il film spezza il cuore. Dimostra che gli anni ’60 erano davvero così. La segretaria ci dice che è successo davvero, è una garante.  È una ragazza di 17 anni che scopre il mondo attraverso i Beatles e tramite lei noi scopriamo quanto fosse vera una celebre frase di Paul McCartney: ‘Ci siamo messi assieme per i soldi e per le ragazze, poi abbiamo capito che potevamo migliorare il mondo e abbiamo continuato a farlo’. Dobbiamo essere riconoscenti ai Beatles e il film ce lo ricorda. Spero che lo vedano molti ragazzi e capiscano che il mondo si salva anche in un modo un po’ così, un po’ naïf come erano, agli inizi, John, Paul, George e Ringo.”

Seguiteci su Facebook:

https://www.facebook.com/pages/TomTomRock/564881650275629

https://www.facebook.com/groups/282815295177433/

e su Twitter: 

https://twitter.com/Tomtomroc

httpv://www.youtube.com/watch?v=LqO3DIaKTXM

Good Ol’ Freda – Official Trailer

print
tomtomrock

Written by

TomTomRock è un sito di articoli, recensioni, classifiche, interviste di musica senza confini: rock, indie, pop, hip-hop.

You may also like...

Lascia un commento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.