Recensione: Calexico - Seasonal Shift
Drag City - 2020

Recensione: Calexico – Seasonal Shift

I Calexico alle prese con un disco natalizio, Seasonal Shift.

Mentre in Europa e in Italia i dischi natalizi sono, per fortuna, solo un’opzione, negli Stati Uniti sono un percorso quasi obbligato. Molti rispettabili artisti si sono cimentati, con diversi risultati, in questo tipo di dischi. Ne possiamo ricordare qualcuno: Bruce Cockburn (il notevole e pastorale Christmas), Bob Dylan (l’imbarazzante ma curioso Christmas In The Heart), Bright Eyes (un piuttosto  rigoroso A Christmas Album) e persino John Prine (il brillante A John Prine Christmas).

Recensione: Calexico - Seasonal Shift

Drag City – 2020

Naturalmente ho nominato quelli che ci riguardano più da vicino, mentre altri gruppi, o solisti,  hanno avuto  un rapporto con la canzone natalizia limitato magari all’occasionale singolo. Tra di loro gli Eagles, Springsteen e, come vedremo, Tom Petty e John Lennon. I Calexico non ci avevano ancora provato, inoltre, dopo un disco un po’ transitorio  come The Thread That Keeps Us, perché no?

Il Natale latino-americano funziona poco

Purtroppo nell’alberello natalizio di Seasonal Shift ci sono  parecchie lucine spente. Brutte notizie vengono soprattutto dal versante ispanico del gruppo guidato da  Joey Burns e John Convertino. Infatti la tremenda Burrito Habanero, che viene propinata in doppia versione, è francamente imbarazzante anche considerando il tipo di disco, pur se la seconda versione, in chiusura,  serve come sfondo per il messaggio natalizio del gruppo ai fans. Meglio, nonostante il titolo in controbalzo, Tanta Tristeza, l’altro brano in spagnolo. Per il pubblico europeo, che apprezza il gruppo anche per la sua parte relativamente esotica, si tratta di un mezzo passo falso abbondante.

 

Calexico – Seasonal Shift: meglio le cover

Passiamo alle due cover: un bel trattamento Calexico della Christmas All Over Again di Tom Petty (al secondo posto in scaletta) illude un po’, ma di seguito c’è una versione (piuttosto ricalcata) di Happy Xmas (War Is Over), il brano di  John Lennon/Yoko Ono del quale ci viene risparmiato, deo gratia,  solo il coro di bambini. Gli altri brani, piuttosto sottotono, ma piacevoli, viaggiano tranquilli nell’usuale carreggiata degli ultimi Calexico, ai quali consigliamo una piccola sbandata, con giudizio, una volta passate le feste!

Calexico - Seasonal Shift
6,5 Voto Redattore
0 Voto Utenti (0 voti)
Cosa ne dice la gente... Dai il tuo voto all'album!
Sort by:

Be the first to leave a review.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Show more
{{ pageNumber+1 }}
Dai il tuo voto all'album!

print
Fausto Meirana

Written by

Recensore di periferia. Istigato da un juke-box nel bar di famiglia, si cala nel mondo della musica a peso morto. Ma decide di scriverne  solo da grande, convinto da metaforici e amichevoli calci nel culo. Scrive così così, disegna anche peggio, come si capisce qui: www.fausto-meirana.tumblr.com

You may also like...

Lascia un commento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.