Wolf Parade – Thin Mind
Sub Pop – 2020

Recensione: Wolf Parade – Thin Mind

Dopo una prova deludente, cosa attendersi dal nuovo disco dei Wolf Parade?

Wolf Parade – Thin Mind

Sub Pop – 2020

Una indie band canadese? Non ci sono soltanto gli Arcade Fire: i Wolf Parade di Spencer Krug, Dan Boeckner, Arlen Thompson, Dante DeCaro (uscito nel 2019) e Hadji Bakara, tutta gente che milita o suona anche in altre band, arriva con Thin Mind al suo quinto disco e si è costruita una buona base di seguaci. Vero è che l’ultimo Cry Cry Cry non aveva impressionato troppo favorevolmente, virando verso una produzione troppo leccata.

Thin Mind: un ritorno alle radici per i Wolf Parade

Con Thin Mind però i Wolf Parade tornano in pista con rinnovata energia e una serie di tracce complesse quanto interessanti. La band sembra trarre ispirazione dal suo maggiore successo almeno di critica, ossia il disco d’esordio Apologies to the Queen Mary che nel 2005 aveva guadagnato paragoni con Roxy Music e David Bowie. Soprattutto i primi, con una forte mediazione, sono molto presenti in Thin Mind, a partire dall’eccellente singolo Julia Take Your Man Home con arrangiamenti di chitarre e tastiere come non se ne sentivano da un po’, mentre la ritmica pompa con la giusta dose di funk.

Un disco riuscito

È un biglietto da visita di pregio, e per fortuna non è l’unico. Forest Green, Out Of Control,  The Static Age, praticamente tutta la prima parte di Thin Mind vede i Wolf Parade tornare alla forma di un tempo. La seconda è meno brillante, ma il power pop di Wandering Son almeno merita una citazione. Insomma fa piacere ritrovare a questi livelli una band che si credeva un po’ perduta in un panorama indie rock che peraltro in questo periodo non brilla per inventività. Per tornare a galla i Wolf Parade scelgono una strada almeno in parte nostalgica, ma lo fanno con grande classe, e alla fine è ciò che più conta.

Wolf Parade – Thin Mind
8 Voto Redattore
0 Voto Utenti (0 voti)
Cosa ne dice la gente... Dai il tuo voto all'album!
Sort by:

Be the first to leave a review.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Show more
{{ pageNumber+1 }}
Dai il tuo voto all'album!

print

Written by

Mi piace la musica senza confini di genere e ha sempre fatto parte della mia vita. La foto del profilo dice da dove sono partita e le origini non si dimenticano; oggi ascolto molto hip-hop e sono curiosa verso tutte le nuove tendenze. Condividere gli ascolti con gli altri è fondamentale: per questo ho fondato TomTomRock.

You may also like...

Lascia un commento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.