Balthazar live
Foto di Marina Montesano

Concerto: Balthazar @ Casino de Paris

Balthazar in concerto al Casino de Paris, 25 marzo 2019.

I Balthazar sono in tour per presentare il nuovo album, Fever, uscito poche settimane fa. Si tratta di un disco in apparenza meno esplosivo del precedente Thin Wall, ch’era dotato di due/tre canzoni di quelle che ti lasciano a bocca aperta. È tuttavia vero che cresce con gli ascolti e, come dimostreranno nel live al Casino de Paris, dal vivo prende un’allure tutta nuova.

Balthazar

Foto di Marina Montesano

Jasper Maekelberg apre per i Balthazar

In apertura Faces On TV, ovvero Jasper Maekelberg, produttore di Fever. Faces On TV sarebbe una band, come ci dice lui stesso, ma di spalla ai Balthazar Maekelberg viaggia da solo in compagnia di un disco (di prossima pubblicazione), di qualche strumento e di registratori. Performance simpatica, non siamo lontani dai territori dei Balthazar, ma con un coté elettronico più sviluppato. Non avendolo mai ascoltato prima, si può giusto dire che un paio di brani spiccano sugli altri.

I Balthazar presentano Fever…

Breve intervallo e i Balthazar sono sul palco in formazione a cinque. Si apre con Roller Coaster da Fever, che sarà rappresentato da ben dieci canzoni sulle undici totali. Peccato per l’assenza dell’ultima, e fra le migliori, You’re So Real, ma la scelta dei brani mostra che ormai i Balthazar hanno un buon numero di piccoli classici in repertorio.

Balthazar Casino de Paris

Foto di Marina Montesano

Fra questi, anche alcuni di Fever, che come detto dal vivo brillano di luce nuova. È il caso di Changes, bellissima. E, piazzate verso la fine del set, la sequenza di Fever e Entertainment: in studio giusto carine, al Casino de Paris esplodono letteralmente in versioni lunghe e straordinariamente coinvolgenti.

…ma non dimenticano i vecchi classici…

Fra le canzoni del passato, alcune non possono proprio mancare. Parliamo di Bunker e Then What da Thin Walls, naturalmente. Dal passato riemergono la bellissima Blood Like Wine (da Applause), uno dei cavalli di battaglia dal vivo. E naturalmente The Man Who Owns The Place (da Rats), brano d’apertra della serie belga di successo La Trêve, che forse li ha rivelati al pubblico com’è successo a The Handsome Family per True Detective: salvo che per loro il meglio era già alle spalle, mentre per i Balthazar il presente li vede al meglio delle loro possibilità.

…e incendiano il Casino de Paris

Foto di Marina Montesano

Straordinario, infatti, vedere come una band di pop di classe riesca a trascinare con uno show veramente solido il pubblico che, all’inizio tranquillo, verso il finale si lascia andare insieme alla band. Una complicità sancita dalla passeggiata in platea di Maarten Devoldere, con Jinte Deprez il fulcro dei Balthazar (senza dimenticare il basso di Simon Casier e gli altri due strumentisti che li accompagnano, tutti eccellenti), a luci accese. Prima di tornare sul palco per concludere un concerto come ne vorremmo vedere più spesso.

Balthazar live

Foto di Marina Montesano

print

Marina Montesano

Written by

Mi piace la musica senza confini di genere e ha sempre fatto parte della mia vita. Condividerla con gli altri è fondamentale: per questo ho fondato TomTomRock.

You may also like...

Lascia un commento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.