Childish Gambino – 3.15.20
RCA - 2020

Recensione: Childish Gambino – 3.15.20

Nuovo album per Donald Glover che rimane Childish Gambino: 3.15.20.

Childish Gambino – 3.15.20

RCA – 2020

A sorpresa e con un titolo misterioso: Childish Gambino – 3.15.20 è il quarto album di Donald Glover con il noto moniker, che evidentemente ha deciso di non abbandonare nonostante le dichiarazioni in tal senso. È uscito il 15 marzo come il titolo indica, non annunciato ma dopo diversi singoli – che però qui confluiscono solo in un caso – e un tour di successo. Infine, 3.15.20 si serve di numeri al posto di titoli per tutte le tracce, seguendo i minuti/secondi, tranne che per due. Ce n’è abbastanza per intrigare.

Una collaborazione con Ariana Grande

Si parte con un’introduzione nella quale una voce filtrata ripete “we are we are we are” e poi ecco arrivare Algorhythm, elettrofunk con reminiscenze di Kanye West quando ancora produceva bene. Ci sono i cambi di tempo, i falsetti e molti dei caratteri del Childish Gambino di questi ultimi anni. Segue Time, inedita collaborazione con Ariana Grande. Anche qui il genere è lo stesso, ma Glover accentua la dipendenza da Prince: un modello non facile da seguire, va detto, per l’unicità del personaggio. È una buona canzone e pur non avendo un hook particolare fornisce materiale per un singolo.

I momenti migliori di Childish Gambino – 3.15.20

A questo punto partone le canzoni che non hanno un nome. 12.38 alterna falsetti e altre atmosfere molto alla Prince, altra buona canzone conclusa bene da 21 Savage con un passaggio rap, pressoché l’unico nel disco. 19.10 continua sulla medesima scia, con più ritmo e un bel piglio. Di nuovo Prince aleggia su tutto, ed il paragone è difficile soprattutto se guardiamo alla voce (Childish Gambino fa del suo meglio ma ce ne vuole) e agli arrangiamenti che qui sono abbastanza spogli e semplici (nonostante non manchino arrangiatori e produttori, incluso il fido Ludwig Göransson), mentre andrebbe ricordato che Prince non è stato solo un compositore/cantante, ma anche un musicista dal talento straordinario. 24.19 mette in evidenza un altro possibile modello per Childish Gambino e 3.15.20, ossia il Frank Ocean di Blonde:  le voci filtrate, le chitarre, il gusto della ballata soul, però anche in questo caso il paragone è difficile perché Ocean mette in piedi un progetto intero con un suono nuovo, mentre qui si finisce per comporre bene ma in modo un po’ derivativo.

C’è anche Feels Like Summer

Siamo al minuto 32.22 e il disco ha una svolta che potremmo definire ‘sperimentale’ per mancanza di termini migliori. Diciamo che per una decina di minuti 3.15.20 vaga senza senso tra cacofonie e filastrocche, per poi fortunatamente riproporre la già nota (e buona) Feels Like Summer che qui si chiama 42.26.

 

Seguono altri 6 o 7 minuti non proprio imperdibili. Alla fine il problema di 3.15.20 non è che ha ‘solo’ 35 minuti buoni e il resto è assai mediocre. Il fatto è che Childish Gambino stenta a trovare un suono che sia davvero suo. Nei momenti più riusciti del disco, che sono comunque molto piacevoli, finisce per somigliare troppo ad altri, e questi altri hanno fatto meglio di lui. Resta un personaggio interessante fra musica, cinema e in generale gusto per lo spettacolo, ma per quanto possa sembrare strano visto il successo, ancora fatica a trovare la sua dimensione. E poi, almeno una copertina …

Childish Gambino – 3.15.20
6,8 Voto Redattore
0 Voto Utenti (0 voti)
Cosa ne dice la gente... Dai il tuo voto all'album!
Sort by:

Be the first to leave a review.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Show more
{{ pageNumber+1 }}
Dai il tuo voto all'album!

print
Marina Montesano

Written by

Mi piace la musica senza confini di genere e ha sempre fatto parte della mia vita. La foto del profilo dice da dove sono partita e le origini non si dimenticano; oggi ascolto molto hip-hop e sono curiosa verso tutte le nuove tendenze. Condividere gli ascolti con gli altri è fondamentale: per questo ho fondato TomTomRock.

You may also like...

Lascia un commento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.