Andrew Bird - Inside Problems

Inside Problems conferma Andrew Bird come artista non solo di culto

Andrew Bird è un artista anomalo che pian piano ha trovato una dimensione artistica di un certo spessore e, con la sua ventina di album (tra carriera solista e con i Bowl Of Fire), ha ormai consolidato uno stile piuttosto personale. Oltre a comporre i suoi brani si accompagna al violino (spesso pizzicato) e caratterizza alcuni momenti con il suo tipico fischiettio. Nel 2021 ha pubblicato un disco in duo con Jimbo Mathus, These 13,  ma per parlare di Inside Problems (Loma Vista) bisogna tornare al riuscitissimo My Finest Work Yet.

Il felice momento di Andrew Bird

Nel 2019, con quell’album, Bird ha convinto la critica ed il pubblico, che evidentemente hanno  confermato l’azzardato e un po’ presuntuoso titolo… Da lì a Inside Problems la strada è stata tutta in discesa. Bird ha recentemente accettato una proposta cinematografica per la nuova serie di Fargo e si è affrettato quindi a completare gli undici nuovi titoli. Lo ha fatto assieme ad un piccolo gruppo di musicisti, tra i quali ancora Mathus e la cantautrice Madison Cunningham. La scaletta è piuttosto varia, ma meno “impegnata” rispetto al disco precedente dove c’erano anche prese di posizione nette, come in  Bloodless, un brano contro la guerra.

Inside Problems: testi e ispirazione

Nei testi del nuovo disco ci sono interrogativi esistenziali, ironia e citazioni colte. Due volte l’ispirazione viene dai volumi della scrittrice e saggista Joan Didion, citata direttamente in Lone Didion  o utilizzata come ispirazione in Atomized,  basata sul noto saggio  Slouching Towards Bethlehem, scritto che è stato utilizzato in passato anche da Joni Mitchell per il brano omonimo (si trova su Night Ride Home).  Divertente anche il calco velvettiano di The Night Before Your Birthday, che oltre ai Velvet Underground sembra omaggiare, a cascata, anche artisti che ne hanno seguito la  scia, come i Go-Betweens e Jonathan Richman.

Nella fascia d’età del cantautore di Chicago, il panorama dei colleghi è dominato da figure giganti come Bonnie Prince Billy e Bill Callahan (che in verità  sono più grandicelli), ma anche Bird, nomen omen, sta spiegando le ali…

Andrew Bird . Inside Problems
7,5 Voto Redattore
0 Voto Utenti (0 voti)
Cosa ne dice la gente... Dai il tuo voto all'album!
Sort by:

Be the first to leave a review.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Show more
{{ pageNumber+1 }}
Dai il tuo voto all'album!

print

Recensore di periferia. Istigato da un juke-box nel bar di famiglia, si cala nel mondo della musica a peso morto. Ma decide di scriverne  solo da grande, convinto da metaforici e amichevoli calci nel culo. Scrive così così, disegna anche peggio, come si capisce qui: www.fausto-meirana.tumblr.com

Lascia un commento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.