I migliori dischi del 2020

Classifiche: I migliori dischi del 2020

La classifica non-western music

a cura di Ignazio Gulotta

Oggi il mondo delle musiche che provengono da culture non occidentali somiglia alle grandi città che nel passato si trovavano lungo le grandi vie commerciali, luoghi di incontro di culture e popoli diversi che si contaminavano reciprocamente e liberamente aprendo nuove strade e visioni del mondo. La contaminazione è quello che caratterizza la mia scelta e che accomuna gli artisti presenti, con la sola eccezione, forse, del pakistano Ustaad Sami.  Sharabil Ahmed è in rappresentanza delle tante riscoperte che anche il 2020 ci ha offerto. I Fulu Muziki sono stati per me la più bella scoperta dell’anno navigando sul web, e chissà quante altre mi sono perso!

  1. Tamikrest – Tamotaï

    Tamikrest – Tamotaït

    Glitterbeat Records – 2020

  2. Meridien Brothers – Cumbia Siglo XXI
  3. Yorkston, Thorne, Khan – Navarasa: Nine Emotions
  4. Ammar 808 – Global Control / Invisible Invasion
  5. Ustad Saami – Pakistan Is For The Peaceful
  6. Sharabil Ahmed – The King of Sudanese Jazz
  7. 47Soul – Semitics
  8. Baba Zula – Hayvan Gibi
  9. Lido Pimienta – Miss Colombia
  10. Liraz – Zan

Menzione speciale per i congolesi Fulu Muziki e per i loro deliranti video afropunk che ci preannunciano un debutto esplosivo.

 

print
tomtomrock

Written by

TomTomRock è un web magazine di articoli, recensioni, classifiche, interviste di musica senza confini: rock, electro, indie, pop, hip-hop.

You may also like...

Lascia un commento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.